CENA DI BENEFICENZA

L’ASD ROMANA CALCIO invita tutti i propri tesserati, tifosi e simpatizzanti a partecipare numerosi alla cena di beneficenza organizzata in favore delle popolazioni del centro Italia tristemente colpite dal sisma dello scorso 24 agosto.

La cena avrà luogo venerdì 30 settembre alle ore 20.30 presso il ristorante ReBasilicoclublanciani  (via di Pietralata 135 – Roma) e prevede un menù fisso al prezzo di 22 euro a persona.

I fondi raccolti durante la serata verranno devoluti a #SOSAAA.

La società, consapevole dell’importanza dell’iniziativa, ringrazia già da ora coloro che non faranno mancare la propria presenza.

Pubblicato in News

ORGANICO TERZA CATEGORIA

La Lega Nazionale Dilettanti ha reso ufficialmente pubblico l’organico delle squadre iscritte al campionato provinciale di terza categoria per la stagione 2016/2017. C’è stato un evidente calo del numero delle compagini partecipanti, soprattutto all’interno del G.R.A. La Romana Calcio tiene duro e grazie all’instancabile impegno di soci ed amici del club per il settimo anno consecutivo saremo ancora presenti e protagonisti sui campi di Roma e Provincia.

Pubblicato in News

MISTER SCIARRINI FA IL PUNTO

Mister Sciarrini bentrovato; è iniziata da un paio di settimane la sua seconda stagione sulla panchina della Romana Calcio e tra facce nuove e vecchie conoscenze sta prendendo forma il gruppo che affronterà la stagione. Quali sono le sue sensazioni?

Come ad ogni inizio stagione si vive tra speranze ed aspettative, abbiamo 2 settimane di preparazione sulle gambe e i ragazzi, come giusto che sia, sono ancora un po’ “imballati”, ma nonostante questo ho visto molta voglia e impegno.

Sappiamo che non è una domanda semplice soprattutto in questa fase ma siamo curiosi di conoscere gli obiettivi che vuole raggiungere quest’anno dopo lo splendido cammino della scorsa stagione.

Come i bravi allenatori rispondono “ogni stagione è a se stante”, certo la cosa più difficile è ripetersi, ma chi mi conosce sa che lotteremo per quello.

Parliamo adesso di numeri; per un anno intero ci ha fatto vedere una squadra in grado di interpretare, seppur con diversi atteggiamenti, un collaudatissimo 4-3-3; ha in mente qualche novità per la Romana 2016/2017.

Sono convinto che l’allenatore deve fare il suo pane con la farina che ha, quest’anno la rosa è variata un po’, vuoi per giocatori vuoi per caratteristiche, in queste amichevoli precampionato sto provando alcune situazioni ma ancora nulla di definitivo. Comunque di sicuro sarà un modulo offensivo.

Sono diventate ormai un tormentone mediatico le sue pagelle di fine anno. Dal 4 al Balsamo uomo, alle lodi per la prestazione di Corteggiani a Formello; dalle critiche per il finale di stagione di Lo Cicero fino ad arrivare all’amore infinito per suo figlio Cuscito. Nello spogliatoio 6B si è creato un grande gruppo anche grazie a lei. Quanto conta essere uniti per arrivare lontano????

Le pagelle, tra il sacro ed il profano, sono nient’altro che la fotografia dell’anno trascorso, il 4 era al giocatore di calcetto, in tutte le squadre si dice ci siano i figliocci dell’allenatore, in questo caso, ammesso e non concesso sia così, apprezzo molto chi in silenzio da l’esempio. Prima parlavamo di moduli, ecco il modulo migliore è quello del gruppo, quando vedi i compagni seduti in panchina se non in tribuna incitare chi ha preso il suo posto in campo o andarlo ad abbracciare se segna un gol, è già una vittoria personale.

Mister a quale allenatore del presente o del passato si sente di assomigliare di più e perché?

Questa è una domanda da fare ad un allenatore “vero” la domenica sera in qualche studio televisivo, ma voglio rispondere lo stesso. Di certo non mi ispiro ad alcun allenatore professionista, il mio modo di allenare è modellato da tutte le mie esperienze calcistiche che ho maturato in varie categorie in diverse regioni d’Italia. Per prima cosa l’aspetto sportivo non può prescindere da quello che viene prima, e cioè famiglia, lavoro, studio… una volta considerato questo, nel momento che si scende in campo però per me terza categoria o champions league è identico. Capiamoci, serietà e impegno non solo in partita ma anche negli allenamenti. Se però devo indicare un allenatore ricordo con piacere  Enzo Iannone che mi ha formato come piccolo uomo nelle giovanili.

Pubblicato in News